La scomparsa del nostro socio Aldo Morittu

(ph. M.Blatto)

Ci ha lasciato, tra l’incredulità generale, il nostro socio Aldo Morittu, una delle figure più singolari e amate dai frequentatori del vallone di Sea e dagli estimatori della sua storia. Chi scalava nel vallone, nella seconda metà degli anni ’80, lo ricorderà spesso al fianco di Gian Carlo Grassi. Di una simpatia spontanea, quasi “visionaria”, nascondeva dietro quei suoi baffoni neri e la carnagione scura, gentilezza, disponibilità, e un grande amore per la montagna: dal masso, alla via di roccia, alla cascata, alla grande salita in quota. Un’apertura mentale all’avventura senza preconcetti derivatagli dalla frequentazione per molti anni del “maestro” condovese. Dopo la morte di Gian Carlo Grassi, nel 1991, aveva continuato a frequentare le nostre montagne per tutti gli anni ’90, spesso in compagnia di Angelo Siri, di Elio Bonfanti, di Marco Blatto e di Marco Moreschi. Poi, con l’inizio del nuovo millennio, anche per motivi di salute la sua attività si era notevolmente ridotta fino ad arrestarsi. Negli ultimi anni si era trasferito in Sicilia presso il fratello, dove è mancato il 4 novembre 2016.

Annunci

La nuova bacheca del vallone

Con i testi di M.Blatto, le foto di A.Siri e U.Manera, la nuova bacheca è stata posizionata all’imbocco della strada di Sea, presso il bivio con il Santuario. Accoglie il visitatore con informazioni naturalistiche e storiche, con particolare attenzione per gli aspetti più curiosi e e unici del vallone. La bacheca di legno di supporto è stata realizzata dal Comune di Groscavallo mentre la grafica e la stampa sono state offerte da SmileGrafic.
DSCN9866

Polvere di Stelle Bouldering Contest 2016

Ecco le immagini del tradizionale raduno di bouldering al Massiet, quest’anno dedicato alla memoria del nostro socio “Paolo Chiarle”

Simone Fedrigo manca per un soffio la chiusura del blocco della finale

Simone Fedrigo manca per un soffio la chiusura del blocco della finale

Marco Moreschi, veterano di Sea

Marco Moreschi, veterano di Sea

Giorgio Grillo "brossa" Tauxib...

Giorgio Grillo “brossa” Tauxib…

Arianna Gagliardi risolve "Diapason"

Arianna Gagliardi risolve “Diapason”

Marco Blatto risolve il traverso del Castelletto

Marco Blatto risolve il traverso del Castelletto

Marco Spinato, Gigi Pichetto e Thomas Cappelletti

Marco Spinato, Gigi Pichetto e Thomas Cappelletti

La cena di chiusura presso il Setugrino di Pialpetta

La cena di chiusura presso il Setugrino di Pialpetta

Arrivederci alla prossima edizione!

Vallone di Sea Climbing Meeting: rinviato al 30-31 luglio

Causa maltempo previsto (con precipitazioni intense soprattutto nella giornata di sabato e possibili fin dalle ore centrali nella giornata di domenica), il meeting e il “Polvere di stelle bouldering contest” sono spostati al prossimo week-end del 30-31 luglio. Rimane confermata la proiezione di sabato 23 luglio presso l’Albergo Savoia dal titolo “Gian Carlo Grassi, l’uomo del giardino di cristallo. Maggiori dettagli in settimana. Speriamo in un meteo migliore.

DSCN7501

Sea news

I nostri soci Luca e Matteo Enrico ci comunicano di aver risistemato la bella via “Diedro di un tempo quando la storia camminava ancora lentamente” una via firmata Grassi-Stohr (ottobre 1989). Gli stessi ci comunicano di aver attrezzato le soste e posto qualche protezione fissa sulla via “Arabesque”, alla parete del Naufrago. I nostri soci Renato Rivelli e Marco Blatto hanno riattrezzato allo Speroncino dell’Improvvisazione: “Signora occhi di ghiaccio” 6b, e Chichenhawk 6a+. Su quest’ultima hanno aggiunto un primo tiro nuovo che allunga e rende più interessante la via. Difficoltà 5c. Dalla S1 della via “Noci di Sole” hanno inoltre aperto una variante a destra (tutta a spit) che raggiunge la terrazza superiore e si collega alla nuova S1 di “Signora occhi di Ghiaccio”. Diff. 5b.
Settore: “Il lato oscuro della forza”. Si tratta della breve parete nerastra a sinistra dello “Speroncino dell’improvvisazione”, su cui Rivelli-Blatto hanno aperto :”Noir Desire”, due lunghezze interamente a spit max 6b. Il socio Elio Bonfanti ci comunica in questi giorni di essere al lavoro alla Sfinge, dove con Claudio Battezzati sta riattrezzando “Fragori liquidi”.
Tutte le relazioni, foto e informazioni alla sezione “Vie nuove e riattrezzamenti”

Vallone di Sea Climbing meeting 2016, ecco il programma

Schermata 2016-06-13 alle 19.42.29Le due ormai “storiche” giornate dedicate all’arrampicata nel vallone di Sea, inaugureranno ufficialmente quest’anno l’edizione “zero” del “Groscavallo Mountain Festival”. Una kermesse di due settimane dedicata interamente alla montagna, vissuta e narrata, alla storia, all’arte, alle tradizioni locali, allo sport

Ecco il programma del raduno:

Sabato 23 luglio

ore 10: ritrovo dei partecipanti presso l’Albergo Savoia di Forno Alpi Graie, registrazione-iscrizione (10 euro con maglietta e materiale informativo)
partenza per i settori di arrampicata.
Per chi è “nuovo” di Sea, ci sarà un punto logistico a Balma Massiet per facilitare l’accesso agli attacchi delle vie e ai settori
Ore 18,30: ritrovo presso la struttura Fermata Alpi Graie e cena
Ore 21: presso l’Albergo Savoia “Ricordando un maestro, Gian Carlo Grassi”. Angelo Siri, Elio Bonfanti e Marco Blatto introducono il film: “Gian Carlo Grassi, l’uomo del giardino di cristallo” (di A.Siri)

Domenica 24 luglio

“Polvere di Stelle Bouldering Contest – Memorial Paolo Chiarle”, raduno di bouldering a Balma Massiet
ore 10: registrazione presso l’Albergo Savoia dei partecipanti (10 euro con maglietta e materiale informativo)
Ore 11: blocchi per tutti al circuito di Polvere di Stelle, al Cubo Magico, ai massi del Massiet.
Ore 15: fine attività
ore 17,00: Premiazione del “Memorial Paolo Chiarle” presso il Bar Ristorante Setugrino di Pialpetta
Ore 17,30 – 18: grande “merenda sinoira” di chiusura tutti assieme presso il Bar Ristorante Setugrino di Pialpetta

Dove dormire a Groscavallo:
B&b”Sotto la Mea”, frazione Bonzo di Groscavallo. Ai piedi del celebre Bec di Mea in una splendida cornice architettonica di legno e pietra (vedi link nella sezione: “Dove mangiare-dormire”)
“La Terrazza degli Alboni”, nella splendida frazione Alboni, una baita tranquilla e con vista superlativa (vedi link)
“Posto tappa GTA di Pialpetta”, presso Albergo Ristorante Setugrino, economico e in centro al capoluogo. L’albergo, molto grazioso è a conduzione famigliare. Muretto di boulder all’esterno. (vedi link)
Albergo Pialpetta, nella centrale Pialpetta, capoluogo di Groscavallo, un grazioso albergo a conduzione famigliare. Piazza S. Lorenzo, 1, 10070 Groscavallo Telefono:0123 81044.
Ospitalità con Ristoro “Fermata Alpi Graie”, presso il villaggio di Forno Alpi Graie, proprio all’imbocco del Vallone di Sea, vi accoglierà una signorile villa d’epoca. (vedi link)
Agriturismo il “Corvo Reale”, in frazione Mottera di Chialamberto, un’accoglienza “rurale” contrassegnata dalla simpatia (vedi link)

E’ possibile campeggiare liberamente e limitatamente al periodo del raduno, in località Navers di Forno Alpi Graie.

Vi aspettiamo, con tante vie nuove, vie riattrezzate e nuovi blocchi!

DSCN7569