Apertura della stagione di arrampicata sulla “rive gauche” del vallone

Complice il caldo delle ultime due settimane e il clima abbastanza secco, è possibile già arrampicare su quasi tutto il fianco sinistro idrografico della valle. Sono percorribili: Bestia Nera, Sperone dei Nomadi, Speroncino dell’improvvisazione, Sperone di Gilgamesh, Reggia dei Lapiti (solo Tangerine dream e Elementare Watson), Droide (solo Arto destro), Torre di Gandalf, Parete di Mombran (valanga nel canale). E’ possibile praticare il bouldering su quasi il lato sinistro idrografico del pianoro (e relativi monotiri). Occorre ancora aspettare un pò per il lato destro idrografico, considerata la presenza cospicua di neve nel secondo vallone di Leitosa, al di sopra dello Specchio di Iside e del Trono di Osiride, dove sulle cenge in parete, vi è ancora della neve residua. Tra le iniziative che riguardano l’area del nostro vallone di Sea e Forno Alpi Graie segnaliamo l’apertura del Santuario il 1° maggio con relativo incontro-festa dei volontari, la pulizia del tratto stradale di accesso alle prese dell’acquedotto, oltre il guado alle Porte di Sea, ormai invaso dagli ontani. Questo intervento si rende necessario per rendere agevole, quest’estate, l’accesso al settore dello Specchio e sarà portato a termine sempre nel mese di maggio da alcuni “seani”. Sempre nel corso del mese sarà completata l’opera di marcatura e di pulizia del sentiero per il Gias Leitosa primo. Stando alle tempistiche dettate dal comune, dovrebbe anche essere apposta all’imbocco del vallone la nuova bacheca tematica su morfologia, aspetti naturalistici e storia dell’arrampicata nel vallone. Fervono intanto i preparativi preliminari per il prossimo raduno di luglio, che quest’anno con alcune novità dovrebbe interessare una nuova area di bouldering e le strutture del basso bacino della Gura – Rio delle Lose, in progetto di richiodatura. Come sempre, per chi inizia l’attività di scalata in questa stagione nel vallone, raccomandiamo prudenza: data la natura mediamente scistosa della roccia, soggetta a disgregazione per fenomeni termoclastici e legati alla gelivazione, oltre che a fenomeni endogeni che possono innescare instabilità, sondare sempre con cautela la solidità di lame, appigli e blocchi fessurati. Segnalateci al nostro indirizzo eventuali situazioni di sopraggiunta instabilità che doveste notare, oppure anomalie sulle protezioni fisse. Continuate intanto a seguirci.

Uno sguardo verso Forno dalla grande valanga di Mombran

Uno sguardo verso Forno dalla grande valanga di Mombran

Annunci

One thought on “Apertura della stagione di arrampicata sulla “rive gauche” del vallone

  1. Incuriosito dalle voci sulla riapertura del sentiero per il Gias Leitosa, oggi ho cercato il sentiero per andare ad esplorare questa zona per me ancora sconosciuta della valle. Sono salito al santuario cercando indicazioni o tracce di sentiero, ma non ne ho trovate!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...